AVM FRITZ! Box 3490 International Modem Router Wireless, AC1750 Dual Band


Chicco
Recensito il 24 January 2019

Ho comprato questo Router per sostituire il modem fibra Tim, che mi dava problemi con banda disponibile in download a 1/10 di quella disponibile, e spesso non riusciva ad assegnare indirizzi ip alle periferiche agganciate.Ho una casa sviluppata su 4 piani,una vecchia villetta a schiera degli anni 80, e possiedo parecchie periferiche, sparse per tutta casa, connesse e che hanno bisogno di linea stabile (in primis il mio impianto di videosorveglianza ip).

Questo Modem/reuter è il il fratello minore del FRITZ! Box 7490 , perché non incorpora la tecnologia vocale o DECT analogico, ma VoIP

Le caratteristiche principali di questo router sono la compatibilità con le linee ADSL2 + e VDSL2 e grazie al modem integrato consente inoltre di utilizzare LAN1 come porta WAN per gli operatori di Internet e via cavo gestito, rendendo il ruolo del router neutro. Questo Router ha una dual band simultanea 802.11ac, e permette di raggiungere velocità fino a 450 Mbps nella banda a 2,4 GHz, con tre antenne interne MIMO in configurazione tecnologia 3T3R e la tecnologia N.Three-Stream Wi-Fi Nella banda a 5 GHz in grado di raggiungere velocità fino a 1300Mbps con la sua tre antenne interne MIMO configurazione tecnologie 3T3R con la tecnologia Three-stream, utilizzando una modulazione e canale di 80MHz e larghezza 256-QAM, tipica di tutti i computer con caratteristiche Wi-Fi AC. Pertanto, siamo di fronte ad un reuter AC1750. Le altre caratteristiche di questo apparecchio sono come il fratello maggiore, è dotato di quattro porte Gigabit Ethernet per LAN e due porte USB 3.0. Queste porte USB 3.0 possono essere utilizzate anche con i dispositivi USB 2.0 senza problemi di compatibilità, ma non avranno la velocità in più che ci dà questo standard. Per quanto riguarda il firmware incorpora FRITZ! OS 6 con tutte le caratteristiche dei modelli precedenti, come server FTP, server multimediale DLNA, tipo VPN IPsec, WOL, ospite del server Wi-Fi e una lunga lista di caratteristiche. Questo apparecchio non è compatibile con la voce analogica (no porte RJ-11 per i cellulari), né con dispositivi Smart Home incorporanti la tecnologia DECT per comunicare con loro. Tuttavia esso ha VoIP con l’applicazione FRITZ! App Fon, che permette di usare un cellulare come telefono fisso.-Una volta che si apre la scatola, la prima cosa che troviamo è il rosso router, come al solito. Quando prendiamo tutti i componenti della scatola, possiamo vedere quanto segue:Box router FRITZ! 3490 adattatore di alimentazione (enorme), cavo di rete EthernetCavo DSL RJ-45 a RJ-11 (per Internet e telefono, piccolo da una estremità e grande all’altra), guida utente (poco utile in realtà)

Appena collegato si accendono i diversi LED di stato, da sinistra a destra sono il LED di alimentazione, il LED di stato LAN, WLAN, xDSL e, infine, il LED “Info” che può essere personalizzato dal firmware.
In cima ci sono due pulsanti, il WPS (Wi-Fi Protected Setup) per sincronizzare i dispositivi Wi-Fi in modo rapido e semplice senza inserire la chiave di accesso e il pulsante Wi-Fi per attivare e disattivare la rete wireless facilmente e rapidamente.Sul lato destro del Router non ci sono porte o pulsanti, sul lato sinistro sono una delle porte USB 3.0 a disposizione di eventuali chiavette o HD.
Nella parte posteriore troviamo tutte le porte del router, da sinistra a destra sono la porta xDSL in cui verrà utilizzato l’apparecchiatura ADSL VDSL modem. (attaccare il cavo telefonico QUI), accanto ha le quattro porte Gigabit Ethernet per LAN (ricordiamo che la porta LAN 1 può essere utilizzato per Internet WAN), l’altra porta USB 3.0 e, infine, il connettore di alimentazione.
Manca (come lamentano parecchi utenti), il bottone di reset e di spegnimento del reuter.
AVM spiega la mancanza del tasto OnOff con la motivazione che i router sono fatti per rimanere accessi 24/7 e che proprio tale condizione permette loro di offrire i 5 anni di garanzia. Ragionamento che non fa una piega (d’altronde e’ una regola che vale per tutti i router, non solo i Fritz), ma ciò non toglie che su un dispositivo di fascia alta un tasto potevano “sprecarlo”, io l’ho attaccato ad una presa con bottone per interrompere alimentazione (più sicuro che staccare e riattaccare alimentatore), al fine di prevenire eventuali picchi e sovraccarichi.
Quanto all’assenza di un tasto Reset si può sopperire con un ripristino delle impostazioni di fabbrica.sì, ma.. COME VA?

Il suo punto di forza è la rete wireless: Potente e veloce, copertura ottima!
Le 6 antenne MIMO 3T3R three stream, 3 per ciascuna banda con amplificatori dedicati coprono tutta la mia casa, senza avere bisogno degli extender, 4 piani da 70 MQ, sulla banda da 2,4gz.
Quanto alla 5GZ, siamo allineati alle prestazioni del vecchio Router Tim, anzi, ho notato una copertura leggermente peggiore.
Quanto alla velocità nulla da eccepire: ho Alice 20 Mega, ma a casa mia (ingresso della linea, ne arrivano 11 , come verificato dal tecnico telecom), la velocità di ping è passata 50/60 ms a 25 ms, la cosa fantastica è che ho un ping da 25ms anche in wifi.
Il pannello di controllo è fin troppo articolato, NON è un modem plug and play, e , abituato a soluzioni “autoconfiguranti”, con questo apparato ho faticato non poco, in particolare per capire come far piacere il mio impianto di videosorveglianza al Router (risolto variando il dns standard del Router da 192.168.178.1 a 192.168.1.1), ora in wi fi scarico a 11 mega,sulla 2,4 gz, mentre prima non riuscivo a sfondare il muro dei 2 mega.
Ho tuttavia riscontrato qualche errore, in particolare con alcuni apparati connessi ( tp-link-wa890ea), ho sperimentato parecchie disconnessioni e riconnessioni del wi-fi, spiacevoli durante la visione di un film su Netflix, che ho risolto connettendo direttamente il blu ray alla rete wi-fi.
Posizionato al piano rialzato, arriva in mansarda (+2) e in taverna e lavanderia (p-1) con segnale sufficiente per navigare su banda 2,4G,
Il software nativo è bruttino, consiglio pertanto, appena agganciato il segnale e configurato (io ho Tim e non ho inserito parametri di configurazione, ma l’ho selezionato come provider dal menu a tendina), aggiornamento del firmware all’ultimo disponibile (lo fa automaticamente), ed ho avviato la modalità avanzata.

Suggerisco di effettuare diverse prove e dare una occhiata al log degli eventi,(sistema > eventi), in quanto ogni evento di sistema è spiegato e ci sono utili suggerimenti per la soluzione del problema. Per esempio , non sapevo che In base alle norme europee per l’impiego di reti wireless sulla banda di frequenza da 5 GHz, il FRITZ!Box verifica ad intervalli regolari se il canale radio da 5 GHz utilizzato viene usato anche da una sorgente radar come privilegiata.

In questo caso, il FRITZ!Box deve cambiare automaticamente di canale (selezione dinamica della frequenza, DFS), ho risolto, eliminando il cambio forzato di canale impostando nel FRITZ!Box, per la banda di frequenza da 5 GHz, un canale che non usa alcuna DFS (canali 36, 40, 44, 48).

Concludendo, è un prodotto ottimo, completo, che funziona molto bene e con una rosa infinita di possibilità, con una copertura spettacolare, ma è rivolto a chi ha già un minimo di dimestichezza a mio parere, lo sto usando ininterrottamente da un anno, e si conferma affidabile e stabile.

Ho comprato questo Router per sostituire il modem fibra Tim, che mi dava problemi con banda disponibile in download a 1/10 di quella disponibile, e spesso non riusciva ad assegnare indirizzi ip alle periferiche agganciate.Ho una casa sviluppata su 4 piani,una vecchia villetta a schiera degli anni 80, e possiedo parecchie periferiche, sparse per tutta casa, connesse e che hanno bisogno di linea stabile (in primis il mio impianto di videosorveglianza ip).Questo Modem/reuter è il il fratello minore del FRITZ! Box 7490 , perché non incorpora la tecnologia vocale o DECT analogico, ma VoIP

Le caratteristiche principali di questo router sono la compatibilità con le linee ADSL2 + e VDSL2 e grazie al modem integrato consente inoltre di utilizzare LAN1 come porta WAN per gli operatori di Internet e via cavo gestito, rendendo il ruolo del router neutro. Questo Router ha una dual band simultanea 802.11ac, e permette di raggiungere velocità fino a 450 Mbps nella banda a 2,4 GHz, con tre antenne interne MIMO in configurazione tecnologia 3T3R e la tecnologia N.Three-Stream Wi-Fi Nella banda a 5 GHz in grado di raggiungere velocità fino a 1300Mbps con la sua tre antenne interne MIMO configurazione tecnologie 3T3R con la tecnologia Three-stream, utilizzando una modulazione e canale di 80MHz e larghezza 256-QAM, tipica di tutti i computer con caratteristiche Wi-Fi AC. Pertanto, siamo di fronte ad un reuter AC1750. Le altre caratteristiche di questo apparecchio sono come il fratello maggiore, è dotato di quattro porte Gigabit Ethernet per LAN e due porte USB 3.0. Queste porte USB 3.0 possono essere utilizzate anche con i dispositivi USB 2.0 senza problemi di compatibilità, ma non avranno la velocità in più che ci dà questo standard. Per quanto riguarda il firmware incorpora FRITZ! OS 6 con tutte le caratteristiche dei modelli precedenti, come server FTP, server multimediale DLNA, tipo VPN IPsec, WOL, ospite del server Wi-Fi e una lunga lista di caratteristiche. Questo apparecchio non è compatibile con la voce analogica (no porte RJ-11 per i cellulari), né con dispositivi Smart Home incorporanti la tecnologia DECT per comunicare con loro. Tuttavia esso ha VoIP con l’applicazione FRITZ! App Fon, che permette di usare un cellulare come telefono fisso.-Una volta che si apre la scatola, la prima cosa che troviamo è il rosso router, come al solito. Quando prendiamo tutti i componenti della scatola, possiamo vedere quanto segue:Box router FRITZ! 3490 adattatore di alimentazione (enorme), cavo di rete EthernetCavo DSL RJ-45 a RJ-11 (per Internet e telefono, piccolo da una estremità e grande all’altra), guida utente (poco utile in realtà)

Appena collegato si accendono i diversi LED di stato, da sinistra a destra sono il LED di alimentazione, il LED di stato LAN, WLAN, xDSL e, infine, il LED “Info” che può essere personalizzato dal firmware.
In cima ci sono due pulsanti, il WPS (Wi-Fi Protected Setup) per sincronizzare i dispositivi Wi-Fi in modo rapido e semplice senza inserire la chiave di accesso e il pulsante Wi-Fi per attivare e disattivare la rete wireless facilmente e rapidamente.Sul lato destro del Router non ci sono porte o pulsanti, sul lato sinistro sono una delle porte USB 3.0 a disposizione di eventuali chiavette o HD.
Nella parte posteriore troviamo tutte le porte del router, da sinistra a destra sono la porta xDSL in cui verrà utilizzato l’apparecchiatura ADSL VDSL modem. (attaccare il cavo telefonico QUI), accanto ha le quattro porte Gigabit Ethernet per LAN (ricordiamo che la porta LAN 1 può essere utilizzato per Internet WAN), l’altra porta USB 3.0 e, infine, il connettore di alimentazione.
Manca (come lamentano parecchi utenti), il bottone di reset e di spegnimento del Router.
AVM spiega la mancanza del tasto OnOff con la motivazione che i router sono fatti per rimanere accessi 24/7 e che proprio tale condizione permette loro di offrire i 5 anni di garanzia. Ragionamento che non fa una piega (d’altronde e’ una regola che vale per tutti i router, non solo i Fritz), ma ciò non toglie che su un dispositivo di fascia alta un tasto potevano “sprecarlo”, io l’ho attaccato ad una presa con bottone per interrompere alimentazione (più sicuro che staccare e riattaccare alimentatore), al fine di prevenire eventuali picchi e sovraccarichi.
Quanto all’assenza di un tasto Reset si può sopperire con un ripristino delle impostazioni di fabbrica.sì, ma.. COME VA?

Il suo punto di forza è la rete wireless: Potente e veloce, copertura ottima!
Le 6 antenne MIMO 3T3R three stream, 3 per ciascuna banda con amplificatori dedicati coprono tutta la mia casa, senza avere bisogno degli extender, 4 piani da 70 MQ, sulla banda da 2,4gz.
Quanto alla 5GZ, siamo allineati alle prestazioni del vecchio Router Tim, anzi, ho notato una copertura leggermente peggiore.
Quanto alla velocità nulla da eccepire: ho Alice 20 Mega, ma a casa mia (ingresso della linea, ne arrivano 11 , come verificato dal tecnico telecom), la velocità di ping è passata 50/60 ms a 25 ms, la cosa fantastica è che ho un ping da 25ms anche in wifi.
Il pannello di controllo è fin troppo articolato, NON è un modem plug and play, e , abituato a soluzioni “autoconfiguranti”, con questo apparato ho faticato non poco, in particolare per capire come far piacere il mio impianto di videosorveglianza al Router (risolto variando il dns standard del Router da 192.168.178.1 a 192.168.1.1), ora in wi fi scarico a 11 mega,sulla 2,4 gz, mentre prima non riuscivo a sfondare il muro dei 2 mega.

Posizionato al piano rialzato, arriva in mansarda (+2) e in taverna e lavanderia (p-1) con segnale sufficiente per navigare su banda 2,4G,
Il software nativo è bruttino, consiglio pertanto, appena agganciato il segnale e configurato (io ho Tim e non ho inserito parametri di configurazione, ma l’ho selezionato come provider dal menu a tendina), aggiornamento del firmware all’ultimo disponibile (lo fa automaticamente), ed ho avviato la modalità avanzata.
Suggerisco di effettuare diverse prove e dare una occhiata al log degli eventi,(sistema > eventi), in quanto ogni evento di sistema è spiegato e ci sono utili suggerimenti per la soluzione del problema. Per esempio , non sapevo che In base alle norme europee per l’impiego di reti wireless sulla banda di frequenza da 5 GHz, il FRITZ!Box verifica ad intervalli regolari se il canale radio da 5 GHz utilizzato viene usato anche da una sorgente radar come privilegiata.
In questo caso, il FRITZ!Box deve cambiare automaticamente canale (selezione dinamica della frequenza, DFS), ho risolto, eliminando il cambio forzato di canale impostando nel FRITZ!Box, per la banda di frequenza da 5 GHz, un canale che non usa alcuna DFS (canali 36, 40, 44, 48).

Concludendo, è un prodotto ottimo, completo, che funziona molto bene e con una rosa infinita di possibilità, con una copertura spettacolare, ma è rivolto a chi ha già un minimo di dimestichezza a mio parere, lo sto usando ininterrottamente da un anno, e si conferma affidabile e stabile.

Chicco

Un tempo recensore Top. Nerd, appassionato di musica, cinema, informatica e giochi in generale. Papà di due bambini magnificamente iperattivi, chitarrista per passione, bancario per necessità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.